La supersimilarità epigenetica dei gemelli monozigoti

2021-07-14T21:41:06+02:0014 Luglio 2021|Categorie: Medicina e Ricerca|Tag: , , |

I gemelli monozigoti sono individui identici nati dalla fecondazione di una singola cellula uovo da uno spermatozoo che hanno lo stesso patrimonio genetico. Gli elementi comuni tra due gemelli identici non riguardano solo la genetica ma coinvolgono anche l’epigenetica, ovvero l’insieme dei meccanismi molecolari che regolano l’espressione dei geni senza modificare il DNA. Un tipo di modificazione epigenetica studiata nei gemelli è la metilazione che consiste nell’aggiunta di un gruppo metile (-CH3) ad una base azotata. Attraverso lo studio di epialleli metastabili (ME), varianti epigenetiche impostate nell'embrione precoce e mantenute durante la successiva differenziazione cellulare, è stato possibile osservare che [...]

La genetica delle rose

2021-07-09T17:40:23+02:008 Luglio 2021|Categorie: Natura|Tag: , , |

Le rose sono le piante ornamentali più coltivate nel mondo, importanti anche da un punto di vista economico nel campo dell’industria cosmetica. Le caratteristiche ornamentali, il valore terapeutico e cosmetico hanno contribuito al suo addomesticamento ma l’evoluzione del genere Rosa è molto complessa. Il genere Rosa, appartenente alla famiglia Rosaceae, contiene circa 200 specie, molte delle quali sono poliploidi cioè hanno diversi corredi cromosomici, ma solo dalle 8 alle 20 specie sono coinvolte nella coltivazione delle rose ibride (Rosa hybrida), tra queste c’è una specie cinese molto importante conosciuta come “Rosa chinensis”. Questi incroci hanno dato vita alle “Rosa tea”, [...]

DNA come biomateriale

2021-07-02T16:22:46+02:001 Luglio 2021|Categorie: Medicina e Ricerca|Tag: , , , |

Le nostre istruzioni genetiche sono preziosissime: Il DNA non solo determina ciò che siamo, ma può anche essere utilizzato in medicina per la terapia genica. Non è tutto: guardandolo da un punto di vista strutturale e fisico, un team di biotecnologi e di fisici dei materiali ha sviluppato i cosiddetti “DNA idrogel”, dei polimeri la cui struttura è fatta di acidi nucleici e al cui interno troviamo dell’acqua. Questi possono essere utilizzati in diverse applicazioni biomediche: nella formulazione di farmaci, nella terapia genica e negli approcci di terapia cellulare. Il DNA come biomateriale mostra qualità come biocompatibilità e biodegradabilità, che [...]

La produzione di riso con CRISP-Cas9

2021-07-14T13:13:05+02:0021 Marzo 2020|Categorie: Medicina e Ricerca, Tecnologia|Tag: , |

CRISPR-Cas9 è una tecnica di editing genetico in grado di modificare il genoma ovvero il complesso di geni di una cellula. Funziona come una forbice molecolare che può tagliare e cucire il DNA in maniera molto precisa, eliminando sequenze dannose oppure sostituendole e correggendo le mutazioni presenti. Ad oggi questa tecnica è stata utilizzata in diversi campi spaziando dalla biologia all’agricoltura e infatti, un gruppo di scienziati ha utilizzato il sistema CRISPR per poter aumentare la produzione di riso in alcune zone dell’Africa, soggette a condizioni metereologiche avverse. Lo studio svolto da alcuni ricercatori dell’Università di Milano insieme all’Università di [...]

Il cervello Sapiens: la forma conta!

2019-06-27T17:22:22+02:006 Febbraio 2018|Categorie: Nessuna Categoria|Tag: , , , , , , , , , |

Lo studio di come il comportamento e le abilità cognitive della specie umana siano evoluti nel tempo è particolarmente difficile, non avendo una macchina del tempo per saltare nel passato e osservare questi cambiamenti. Per cercare di studiare queste caratteristiche, gli scienziati utilizzano prove indirette da svariati campi di ricerca, come la paleoantropologia, l’archeologia e la genetica. Degli indizi importanti possono essere ottenuti studiando la forma interna del cranio (endocranio) di esemplari di varie specie di Homo: dalla forma dell’endocranio, infatti, si possono ricostruire alcune caratteristiche grossolane delle strutture cerebrali [Nota 1], e quindi dedurre indirettamente dei tratti comportamentali e [...]

L’uomo addomesticato

2017-12-15T09:08:43+01:009 Gennaio 2018|Categorie: Nessuna Categoria|Tag: , , , , , |

Nel linguaggio comune, il termine “addomesticato” è utilizzato per descrivere un insieme di caratteristiche che gli uomini attribuiscono agli animali da compagnia o a quelli allevati. Spesso, tuttavia, si confonde il concetto di addomesticazione, o domesticazione, con quello di ammaestramento. La domesticazione propriamente detta è, infatti, un fenomeno evoluzionistico (legato quindi al patrimonio genetico di una determinata specie) e non si conclude nell’arco di vita di un individuo. Nell’immagine seguente viene rappresentata la differenza tra animale addomesticato e ammaestrato. Nella parte in alto della figura è possibile vedere come l’uomo scelga, generazione dopo generazione, solo gli individui che presentano certe [...]

Dagli uccelli ai pipistrelli: nuovi modelli animali per la genetica del linguaggio

2021-03-14T13:00:57+01:0017 Gennaio 2017|Categorie: Natura|Tag: , , , , , , , , , , , |

Il linguaggio umano è ancora ad oggi uno degli aspetti della cognizione più complessi da studiare e comprendere. Quali sono le basi biologiche che permettono a un bambino di acquisire almeno una lingua solo venendone esposto? Quand’è emersa questa capacità nella specie umana? Quali geni e processi molecolari sono coinvolti? Com’è implementata a livello neurale la competenza di una lingua? Queste sono alcune delle domande che linguisti, psicologi, biologi, paleoantropologi e neuroscienziati si pongono da almeno mezzo secolo [1]. Nella seconda metà degli anni ’90 in alcuni componenti di una famiglia britannica, la cosiddetta “famiglia KE”, è stata identificata una [...]

La storia della genetica 1: Mendel e l’eredità dei caratteri

2017-07-04T15:14:03+02:008 Novembre 2013|Categorie: Nessuna Categoria|Tag: , , , , , , , , , , , , |

Perché gli occhi sono blu e i capelli biondi? Quando ci soffermiamo sul colore degli occhi o dei capelli, notiamo come essi siano i più svariati: biondi, castani, bruni, rossi, mori; azzurri, celestognoli, giada, marroni, verdi. Notiamo che a volte da genitori con i capelli scuri vengono fuori figli biondi, o che si riprenda qualche tratto del padre o del nonno. Noi sappiamo che le nostre caratteristiche, anzi, le caratteristiche di qualsiasi organismo (come l’avere gli occhi di un determinato colore, o il piumaggio che riflette la luce come nei corvi, o il crescere in terreni aridi come i cactus, [...]

Torna in cima