Circa Marilisa Falzone

Laurea magistrale in biologia, indirizzo in scienze biomediche e molecolari. Nata in Sicilia, ha vissuto in luoghi diversi lungo lo stivale, prima per studio e poi per lavoro. L'insegnamento è nel suo passato e forse nel suo futuro. Attualmente lavora come borsista per il progetto Ambiente e Salute. Le piace scrivere di tutte le sfumature della biologia, di altre curiosità scientifiche e di cose senza senso (ma queste ultime le tiene per sé).
Marilisa Falzone

Il blu egizio, tra arte e scienza

2021-07-16T21:37:24+02:005 Aprile 2020|Categorie: Curiosità|Tag: , , |

I primi tubetti di colore comparvero intorno al XVIII secolo. Prima di allora, gli artisti preparavano autonomamente i colori a loro necessari, studiando i materiali e perfezionando i procedimenti. Nell’antico Egitto, i pigmenti erano estratti da minerali come la malachite (verde), la pirolusite (nero), la dolomite (bianco), o da terre come l’ocra (giallo e rosso). I pigmenti venivano poi amalgamati con un legante, come la chiara d’uovo o la gomma arabica. Gli egizi non si limitarono ad estrarre ciò che trovavano in natura, ma arrivarono a produrre, più di 5000 anni fa, il primo colore artificiale conosciuto: il blu egizio! [...]

La diarrea del viaggiatore

2021-07-16T21:39:19+02:0014 Giugno 2019|Categorie: Cibo e Salute|Tag: , , |

Si tratta di un disturbo gastrointestinale dovuto a tossinfezione alimentare. Si manifesta con un’aumentata frequenza dei movimenti intestinali che portano a tre o più evacuazioni di feci poco formate al giorno, in genere durante un viaggio all’estero, spesso in un paese in via di sviluppo. Quali sono gli agenti eziologici? In più della metà dei casi non si indaga sulla causa perché i sintomi scompaiono prima del ritorno a casa. Quando invece l’agente eziologico viene cercato, si trovano quasi sempre questi batteri: Escherichia coli enterotossica è il più comune batterio responsabile della diarrea del viaggiatore la cui infezione si presenta [...]

Microrganismi all’opera (d’arte)

2021-07-17T15:37:56+02:0018 Gennaio 2019|Categorie: Curiosità|Tag: , , , , |

Qualcuno dice che “Ciò che non uccide fortifica”! Beh, questo antico proverbio può essere un incipit adeguato per raccontare il relativamente recente sodalizio fra arte e microbiologia. Robert Ryman, Twin (1966) https://www.wikiart.org/en/robert-ryman/twin-1966 Malgrado si tenda quasi sempre ad associare i batteri ad un pericolo, in realtà molte specie batteriche non solo non uccidono, ma sono addirittura utili a “fortificare” i nostri beni culturali. È vero che alcune costruzioni e opere d’arte, di vario genere e fattura, possono essere influenzate negativamente da diverse attività microbiche; tuttavia è altrettanto vero, che da quelle stesse attività microbiche, altre opere di materiale diverso [...]

Ingranare la PRIMAvera: occhio all’epifisi e alla melatonina

2021-07-16T21:44:19+02:002 Maggio 2018|Categorie: Medicina e Ricerca|Tag: , , , |

Con l’arrivo della primavera la natura si risveglia e si colora, ma spesso gli unici colori che vorremmo vedere sono quelli del nostro pigiama! Magari anche tu, come tanti, in questo periodo non riesci ad ingranare la prima e non sai con chi prendertela! Beh, i motivi sono svariati e sono anche legati a fattori ambientali, come l’aumento delle ore di luce e l’innalzamento della temperatura, che inducono risposte energeticamente dispendiose del nostro corpo. Uno degli artefici della mancata regolarità nel ciclo sonno/veglia nei primi giorni della bella stagione, è il lavoro svolto dall’epifisi e dalla melatonina. https://it.wikipedia.org/wiki/Ghiandola_pineale#/media/File:Pineal_gland.png L’epifisi è [...]

La Tubercolosi non appartiene al passato

2021-07-16T21:51:23+02:0024 Marzo 2018|Categorie: Medicina e Ricerca|Tag: |

Era il 24 Marzo del 1882 e Robert Koch annunciò alla comunità scientifica la scoperta del batterio responsabile della tubercolosi (TBC) chiamato Mycobacterium Tubercolosis, conosciuto anche come Bacillo di Koch. Fu una scoperta sensazionale che segnò la storia di questa malattia, temuta fin dall’antichità, che raggiunse proporzioni epidemiche nel diciottesimo e diciannovesimo secolo. Il 24 Marzo di ogni anno si celebra la giornata mondiale della tubercolosi, non solo per ricordare l’importante scoperta di Koch, ma per promuovere la conoscenza di questa malattia che non appartiene al passato! Ancora oggi la tubercolosi è tra le prime dieci cause di morte nel [...]

Non tutta la “ciccia” viene per nuocere

2021-07-16T21:53:14+02:0027 Febbraio 2018|Categorie: Medicina e Ricerca|Tag: , , , |

Quanti di noi si sono lamentati nel corso della vita del proprio tessuto adiposo? Denigrato e mascherato come meglio si può, in realtà questo tessuto, comunemente chiamato “ciccia” o “grasso”, è ricco di tante sorprese! Gordos campesinos... guerrilleros en los ojos de Botero (ojos bastante sesgados) (di Sol Robayo, https://www.flickr.com/photos/solrobayo/4460131669) Il tessuto adiposo è la più grande riserva energetica del nostro corpo. Oltre a ciò, sono ben conosciute altre funzioni come quelle riportate di seguito: Sostegno e protezione (costituendo una sorta di “impalcatura” per molti organi e fungendo da “ammortizzatore” contro gli urti); Termogenesi (regolando la temperatura corporea [...]

Torna in cima