Conegliano, 18 June 2017 – Si è tenuto ieri e oggi il dibattito organizzato dalla fondazione “the sixteenth century”, a cui ha partecipato anche MinervaAssociazione di divulgazione scientifica con un intervento dal titoloIl discredito della scienza e la legittimazione delle magie”.

La fondazione, composta da un gruppo di economisti che vivono negli Stati Uniti (fondatori anche di Noise From Amerika), prende il nome dal Consiglio dei Cinquecento che governò la città di Firenze per un breve periodo 1494 strappandola al dominio dei Medici, a voler simboleggiare l’idea di un nuovo rinascimento che riporti l’Italia nel processo mondiale di crescita, costruendo con i giovani una nuova cultura italiana che abbia un respiro mondiale e sia capace di influenzare l’elaborazione culturale e politica europea.

La nostra socia Anna Alessandra Monaco ha presentato Minerva ed ha parlato della diffusione della cultura scientifica, di come l’associazione usa i social media ed internet per fare divulgazione, e del coinvolgimento attivo delle persone in iniziative che possano promuovere lo sviluppo di una consapevolezza scientifica sia tra gli adolescenti, con attività nelle scuole, che tra la cittadinanza, con aperitivi e caffè scientifici in grado di coinvolgere ed incuriosire. Anche il ginecologo Salvo di Grazia (Medbunker), Michelangelo Coltelli (BUTAC) ed il virologo Roberto Burioni (in collegamento video) hanno affiancato Anna nel suo intervento, parlando dei danni sociali causati dal populismo in ambito medico e dell’iniziativa promossa recentemente dal parlamento italiano per il contrasto delle notizie false.

 

[su_slider source=media: 5335,5334,5331,5330,5329,5327″ link=lightbox” width=”1040″ height=”780″]