IPSC: The future of stem cells

2019-01-18T20:54:58+01:0011 January 2019|Categories: No Category|Tags: , , , |

Immaginate ogni cellula del nostro corpo come ad una potenziale cellula staminale! Sembra fantascienza, invece è realtà grazie agli studi di Kazutoshi Takahashi e Shinya Yamanaka, che nel 2006 hanno dimostrato che è possibile riprogrammare una cellula somatica (it is. cellula epiteliale) riportandola a uno stadio di staminalità. Queste cellule riprogrammate, grazie all’inserimento artificiale di 4 geni, furono chiamate iPSC ossia “Cellule Staminali Pluripotenti Indotte”. Prima di tutto occorre fare un passo indietro e chiederci cosa sia una cellula staminale. Si tratta di una cellula che ha la capacità di trasformarsi in altre cellule del corpo attraverso un meccanismo chiamato “differenziamento [...]

The epic of Chinese girls with modified DNA: an overview of the story

2019-06-28T13:56:47+02:004 December 2018|Categories: No Category|Tags: , , |

From the unverified news to the ethical issues raised, from the announcement of the suspension of the clinical trial to that of another pregnancy in progress. An overview of the discussed case on the use of genome editing before birth. […]

At robot school: how a passion is born

2019-06-27T18:47:22+02:005 November 2018|Categories: No Category|

Siamo felici di essere entrati in contatto con Valeria Cagnina: maker, blogger e giovanissima insegnante di robotica. [Domandando a Valeria] Ti descrivi anche come “un Whynotter, non uno Yesbutter”, cosa intendi con queste due espressioni? Il mio motto è “Sono un Whynotter e non un Yesbutter”, ossia sono un ‘perché no?’ e non un ‘si, ma…’. Mi piace sempre interrogarmi, farmi domande e soprattutto perché non mi faccio fermare da un semplice no o da quelle classiche affermazione fatte dai grandi “è così e basta!” oppure ‘sei troppo piccola’. Mi piace sempre analizzare ogni situazione, per trarne il meglio [...]

Butter: the reason for an avoidable disaster

2019-06-28T13:52:08+02:009 October 2018|Categories: No Category|Tags: , , |

L’ingegnere Carlo Semenza era un bravo tecnico. Stimato per la sua professionalità, si era distinto per le numerose opere idrauliche, specialmente dighe in Italia e nel mondo. In un’epoca in cui in Italia si parlava di “costruire” come “imperativo categorico”, la necessità di energia galoppava di pari passo con il boom economico ed industriale di quegli anni. Fu in quel momento che si concepì il progetto ambizioso della diga del Grande Vajont, un’opera che a completamento sarebbe stata la diga più alta del mondo. Evolvendo nel tempo, il progetto finale fu approvato nel 1956, ed i lavori cominciarono l’anno successivo. The [...]

The “fearsome” violin spider

2018-05-30T20:42:45+02:0031 May 2018|Categories: No Category|Tags: , , |

Il temibile ragno violino ogni tanto ritorna sui giornali a terrorizzare tutto il paese. Viene descritto come un essere aggressivo e dal veleno temibile, estremamente pericoloso. Ma è davvero così? Come purtroppo capita spesso, la realtà è ben diversa da quello che i giornalisti raccontano. […]

Stem cells in Italy: short story of a great achievement

2018-12-30T11:00:51+01:0019 April 2018|Categories: No Category|Tags: , , , |

Stem cells have been at the center of a wide debate that involves not only the scientific field for some time now, but also the religious one, ethical, legal and political. Since in 1960 McCulloch and Till discovered the existence of stem cells in the bone marrow1, that is, a semi-solid tissue present within the bones of the body, they have become part of our life, arousing curiosity and interest, but also fear and skepticism. Figure 1. Perché le cellule staminali sono importanti (modificata e tradotta da europarl.europa.eu - Parlamento Europeo) The enormous potential of stem cells, che ha condotto numerosi ricercatori ad [...]

Equivalent or Original Drug?

2018-03-05T20:46:33+01:0013 March 2018|Categories: No Category|Tags: , , , |

Oggigiorno si sente continuamente parlare in tv, sui social, per radio di farmaci equivalenti. Cosa si intende per farmaco equivalente? Perché è definito così? Attualmente su questa tematica c’è tanto da discutere, proviamo a mettere un po’ di ordine. Che cos’è un farmaco equivalente? La caratteristica principale del farmaco equivalente è quella di avere il principio attivo ( la sostanza da cui dipende l’attività curativa del farmaco) nella stessa forma farmaceutica del farmaco originale (originator), ciò che varia sono gli eccipienti, ovvero altri elementi che si trovano all’interno del farmaco nella sua forma finita. Sono gli eccipienti (sostanze prive di [...]

Don't panic: the random motion of Tesla in space

2018-03-05T12:03:28+01:006 March 2018|Categories: No Category|Tags: , , , , , , , , , , , |

La recente trovata di Elon Musk di lanciare verso Marte una Tesla Roadster rossa, con tanto di pilota in tuta da astronauta al posto di guida, ha riportato alla luce un tema tecnologico sviluppato inizialmente negli anni ‘60 del Novecento, nell’ambito delle missioni Apollo. Stiamo parlando dei lanciatori super-pesanti cioè quei razzi che permettono di portare almeno 50 tonnellate di peso in orbita terrestre bassa (between 160 e 2000 km di quota). In astronautica si definiscono vettori (o lanciatori) quei missili progettati, ed utilizzati, per inviare nello spazio un determinato “carico utile”. A seconda del carico utile (payload in inglese) [...]

Il cervello Sapiens: la forma conta!

2019-06-27T17:22:22+02:006 February 2018|Categories: No Category|Tags: , , , , , , , , , |

Lo studio di come il comportamento e le abilità cognitive della specie umana siano evoluti nel tempo è particolarmente difficile, non avendo una macchina del tempo per saltare nel passato e osservare questi cambiamenti. Per cercare di studiare queste caratteristiche, gli scienziati utilizzano prove indirette da svariati campi di ricerca, come la paleoantropologia, l’archeologia e la genetica. Degli indizi importanti possono essere ottenuti studiando la forma interna del cranio (endocranio) di esemplari di varie specie di Homo: dalla forma dell’endocranio, indeed, si possono ricostruire alcune caratteristiche grossolane delle strutture cerebrali [Note 1], e quindi dedurre indirettamente dei tratti comportamentali e [...]

Zhong Zhong e Hua Hua, the first cloned monkeys such as Dolly the sheep

2018-01-31T20:57:24+01:002 February 2018|Categories: No Category|

È accaduto in Cina, alla “Chinese Academy of Science Institute of Neuroscience” di Shanghai e lo studio è stato pubblicato sulla celebre rivista “Cell”, creando molto scalpore e non solo nel mondo scientifico: sono state clonate per la prima volta due scimmie con la tecnica detta somatic cell nuclear transfer (SNCT). […]

Go to Top